Bracciale a catena in Argento 925 con pendente a forma di Diamante

 25,00 31,00 (tasse incluse)

Bracciale in Argento 925 con pendente a forma di Diamante e Diamante nero naturale. Regalo perfetto per la festa della mamma.

Svuota
CONDIVIDI:

Descrizione

Bracciale a catena in Argento 925 con pendente a forma di Diamante.

Delicato e prezioso bracciale da donna, a catena in Argento 925 solido, con pendente a forma di Diamante anch’esso in Argento 925 e, accanto alla chiusura, un piccolo diamante naturale nero lasciato a finitura grezza per impreziosire il gioiello.

Il pendente, appunto a forma di diamante in stile origami, con marchiatura “925” nella parte posteriore, a finitura lucida e disegno stilizzato.

E’ un gioiello molto leggero indicato per coloro a cui piacciono gli accessori dallo stile particolare, ma contenuti nelle dimensioni.

Può essere un’ottima idea regalo per lei in quanto ha un design moderno e fresco, con un tocco prezioso dato dal diamante grezzo; è pertanto ideale come regalo per celebrare l’amicizia, fra sorelle oppure come regalo madre-figlia.

Se avete dei dubbi sulla scelta della misura, tra le opzioni di scelta trovate “catena di estensione”, selezionandola riceverete un bracciale della lunghezza di 16 cm con una catena di estensione di 5 cm che vi permetterà di regolarne la lunghezza.

Dai un’occhiata alla nostra collezione di gioielli con diamanti, anche per lui.

Siamo a Vostra disposizione per qualsiasi informazione, contattateci.


Dimensioni

  • Lunghezza bracciale, personalizzata;
  • Dimensioni pendente diamante 15 x 15 mm;
  • Dimensione pendente diamante nero grezzo circa 2.5 mm;

Dettaglio materiali

  • Pendente a forma di diamante in argento 925, dim. 15 x 15 mm;
  • Catena maglia rettangolare arrotondata in argento 925;
  • Diamante nero naturale grezzo, dim. 2 mm circa;
  • Moschettone di chiusura in Argento 925;

Curiosità e proprietà del Diamante

Si può senz’altro definire il diamante come la gemma tra le gemme.

E’ la pietra preziosa più ricercata e la più usata in gioielleria in tutte le parti del mondo.

Ma oltre alle caratteristiche tecniche e commerciali, questa gemma ha suscitato fin dall’antichità la curiosità di saggi e curiosi, dando il via ad una serie di credenze e leggende incredibili.

Il termine diamante deriva dal greco “adamas”, con significato di invincibile; tale significato sembrerebbe da ricondurre al fatto che il diamante è una pietra preziosa di durezza estrema che, a detta degli antichi Greci, sarebbe stato generato da frammenti di stelle caduti sulla terra.

Gli Indù, invece, chiamavano questo gioiello “vajira”, termine che significa anche fulmine: gli attribuivano inoltre l’epiteto di “frammento di eternità”.

Forse in questi antichi nomi si riscopre anche un po’ di verità, pare infatti che diamanti molto piccoli, tipicamente di diametro inferiore a 0,3 mm, sono stati trovati in molte meteoriti cadute sulla Terra, ed alcuni studiosi ritengono che impatti di grandi meteoriti, avvenuti milioni di anni fa, possano aver prodotto alcuni (o molti) dei diamanti oggi ritrovati, ma comunque non ci sono prove che avvalorino questa ipotesi.

Un po’ di storia sui diamanti

Le origini di questa splendida pietra sono lontanissime nel tempo, si pensa che fossero noti e considerati così preziosi già dal 6000 a.C., infatti se ne trovano cenni nei testi in sanscrito.

Si pensa che i diamanti siano stati inizialmente riconosciuti ed estratti in India, dove furono trovati in depositi alluvionali lungo i fiumi Krishna e Godavari.

Un’antica leggenda racconta che le frecce di Cupido, dio romano dell’amore, avessero una punta fatta di diamante, pietra da un potere magico ineguagliabile.

La stessa etimologia greca, invincibile, ricondurrebbe al senso di eternità dell’amore. I Greci credevano poi che il fuoco del diamante (ovvero l’insieme di riflessi dai colori vividi emanati dalla gemma) riflettesse la costante fiamma dell’amore eterno.

Arrivando sino a tempi più moderni, il tradizionale anello di fidanzamento con al centro un diamante divenne una tradizione nel 1477, quando l’Arciduca Massimiliano D’Austria donò un anello con diamanti a Maria di Borgogna.

Maggiori informazioni sul Diamante sul sito Wikipedia.

Informazioni aggiuntive

Lunghezza

Catena di estensione, 15 cm, 16 cm, 17 cm, 18 cm, 19 cm, 20 cm, 21 cm

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Bracciale a catena in Argento 925 con pendente a forma di Diamante”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *