Bracciale uomo con Diamanti neri grezzi e pepite in Argento

 70,00 105,00 (tasse incluse)

(3 recensioni dei clienti)

Elegante bracciale artigianale per uomo di diamanti neri grezzi e pepite in argento pieno.

Svuota
CONDIVIDI:

Descrizione

Bracciale uomo con diamanti neri grezzi e pepite in argento solido.

Bracciale artigianale da uomo realizzato a mano, con al centro sette diamanti neri grezzi, naturali e non tagliati, e pepite in argento puro e massiccio (il contenuto di argento è pari al 97-99%, anziché il 92.5% come nel tradizionale argento 925, questo ne migliora la resistenza al naturale ossidamento).

I diamanti neri grezzi che compongo questo bracciale sono naturali, (non hanno subito colorazioni o trattamenti chimici), sono di un bel colore nero intenso ed hanno una forma tondeggiante irregolare che sprigiona un luccichio unico.

E’ un gioiello maschile e minimalista, sottile e leggero, per l’uomo a cui piacciono gli accessori eleganti e discreti. E’ un ottimo accessorio anche per lei da indossare ogni giorno anche con jeans e t-shirt.

Bracciale elegantissimo e molto raffinato, può essere uno splendido regalo per la coppia che si sposa, in ragione delle proprietà positive che caratterizzano questa pietra.

Vedi la nostra collezione esclusiva di gioielli realizzati con diamanti.

Hai qualche dubbio nella scelta della misura? Nelle opzioni di lunghezza trovi la catena di estensione, selezionandola ti invieremo il bracciale della lunghezza di 16 cm con una catena di estensione di 6 cm in argento 925.

Bracciale artigianale, fatto a mano in Italia, con materiali di qualità ed anallergici.

Contattateci se avete bisogno di altre informazioni.


Dimensioni

  • Lunghezza su ordinazione
  • Larghezza bracciale circa 3 mm

Dettaglio materiali

  • Diamanti neri grezzi, dim. circa 3 mm;
  • Pepite in argento puro e solido dim. circa 3 mm;
  • Moschettone di chiusura in argento 925 italiano 0,42 gr. (senza nichel, piombo e cadmio);
  • Cavetto professionale in acciaio;

Curiosità e proprietà del Diamante

Si può senz’altro definire il diamante come la gemma tra le gemme.

E’ la pietra preziosa più ricercata e la più usata in gioielleria in tutte le parti del mondo.

Ma oltre alle caratteristiche tecniche e commerciali, questa gemma ha suscitato fin dall’antichità la curiosità di saggi e curiosi, dando il via ad una serie di credenze e leggende incredibili.

Il termine diamante deriva dal greco “adamas”, con significato di invincibile; tale significato sembrerebbe da ricondurre al fatto che il diamante è una pietra preziosa di durezza estrema che, a detta degli antichi Greci, sarebbe stato generato da frammenti di stelle caduti sulla terra.

Gli Indù, invece, chiamavano questo gioiello “vajira”, termine che significa anche fulmine: gli attribuivano inoltre l’epiteto di “frammento di eternità”.

Forse in questi antichi nomi si riscopre anche un po’ di verità, pare infatti che diamanti molto piccoli, tipicamente di diametro inferiore a 0,3 mm, sono stati trovati in molte meteoriti cadute sulla Terra, ed alcuni studiosi ritengono che impatti di grandi meteoriti, avvenuti milioni di anni fa, possano aver prodotto alcuni (o molti) dei diamanti oggi ritrovati, ma comunque non ci sono prove che avvalorino questa ipotesi.

Un po’ di storia sui diamanti

Le origini di questa splendida pietra sono lontanissime nel tempo, si pensa che fossero noti e considerati così preziosi già dal 6000 a.C., infatti se ne trovano cenni nei testi in sanscrito.

Si pensa che i diamanti siano stati inizialmente riconosciuti ed estratti in India, dove furono trovati in depositi alluvionali lungo i fiumi Krishna e Godavari.

Un’antica leggenda racconta che le frecce di Cupido, dio greco dell’amore, avessero una punta fatta di diamante, pietra da un potere magico ineguagliabile.

La stessa etimologia greca, invincibile, ricondurrebbe al senso di eternità dell’amore. I Greci credevano poi che il fuoco del diamante (ovvero l’insieme di riflessi dai colori vividi emanati dalla gemma) riflettesse la costante fiamma dell’amore eterno.

Arrivando sino a tempi più moderni, il tradizionale anello di fidanzamento con al centro un diamante divenne una tradizione nel 1477, quando l’Arciduca Massimiliano D’Austria donò un anello con diamanti a Maria di Borgogna.

Maggiori informazioni sul Diamante sul sito Wikipedia.

Informazioni aggiuntive

Lunghezza

Catena di estensione, 16 cm, 17 cm, 18 cm, 19 cm, 20 cm, 21 cm, 22 cm, 23 cm

3 recensioni per Bracciale uomo con Diamanti neri grezzi e pepite in Argento

  1. Damiana12

    Splendidissimo! L’ho acquistato per il mio ragazzo, è ancor meglio che in foto. Elena e Ivan sono stati gentilissimi, mi hanno anche aiutato nella scelta della misura giusta. Grazie!

  2. Mirko Moranduzzo

    Bracciale meraviglioso. Estremamente soddisfatto. Sicuramente farò altri acquisti.

  3. Maurizio Vitti

    Ho richiesto un bracciale personalizzato. È arrivato dopo pochi giorni in una bellissima confezione. Che dire, stupendo! Staff gentilissimo e disponibile, farò sicuramente altri acquisti!

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *